Schiavitù Finanziaria - Cartone animato "America Dream"

13:16 0 Comments

Frugando in rete ho trovato questo interessante video che spiega con un cartone animato il meccanismo di fondo che regola l’economia. Girato da un giovane regista americano, il cartone racconta di come il mito dell’American Dream sia stato sepolto sotto un cumulo di debiti impagabili e speranze tradite.


Hartman e Pile, i due simpatici personaggi animati protagonisti del film, illustrano attraverso i loro dialoghi il ruolo delle banche commerciali e della Banca Centrale, che negli USA è la Federal Reserve, vero e proprio fortino segreto inespugnabile e fonte incontrollata di bigliettoni verdi con cui irrorare indebitandola l’economia americana.




Manuale Diagnostico e Statistico Psichiatrico - Il Documentario

09:29 0 Comments



Quando uno psichiatra fa una diagnosi di malattia mentale, fa riferimento a un manuale piuttosto complicato chiamato Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali, abbreviato DSM. Inizialmente pubblicato nel 1952, questo tomo costituisce il riferimento anche per i ricercatori, gli istituti pubblici e privati di assicurazione sanitaria e l'industria farmaceutica.

Questa bibbia della psichiatria è però oggi oggetto di critiche e controversie. La quinta edizione, il cui contenuto è stato ampiamente anticipato sui media, si è attirata il dissenso di molti psichiatri, generando oltre 8mila commenti negativi riguardo gli argomenti più svariati: dai disturbi sessuali, all'ansia, ai problemi psicosomatici.

Le revisioni che sono state proposte sono "basate sui dati scientifici più rigorosi e aggiornati oggi disponibili" sostiene il vice presidente del comitato di revisione Darrel Reiger, aggiungendo che "le nuove inclusioni della lista di disturbi serviranno a stimolare la ricerca e condurci a una più profonda conoscenza".

I critici sostengono che alcune delle nuove malattie estendono la definizione di malattia mentale e abbassano la soglia di alcuni disturbi, che: "Produrrà un aumento delle diagnosi. Questo, a sua volta, genererà un enorme ondata di prescrizioni inutili, costose, e spesso dannose" sostiene Allen Frances - autore della precedente edizione - sulle colonne dello Psychiatric Times.

Un esempio di nuova malattia è la frenesia del mangiare. Secondo la nuova definizione questo disturbo potrà essere diagnosticato a chi indulge nel mangiare almeno una vola alla settimana per almeno tre mesi, mentre nella versione precedente si considerava malattia solo se accadeva almeno due giorni alla settimana per almeno sei mesi. I critici sostengono che l'abbassamento della soglia per questa diagnosi comporterà la medicalizzazione di comportamenti perfettamente normali.

Inaugurazione della mostra “Tributo alla normalità – Storia di errori e orrori psichiatrici”

05:17 0 Comments


COMITATO DEI CITTADINI PER I DIRITTI UMANI O.N.L.U.S.

Via Valtellina – 20125 MILANO – Tel. 02/36510685 - C.F. 97378250159


Coordinamento Provincia di Torino - Via Superga 51, 10020 Baldissero Torinese – fax 011.853012 email: info@ccdutorino.it

Torino, 30 Settembre 2011



Torino: questa mattina in Via San Francesco d’Assisi, 14 presso il Palazzo Bertalazone di San Fermo XVII sec. È stata inaugurata la mostra intitolata “Tributo alla normalità – Storia di errori e orrori psichiatrici”.

Nell’ambito di una vasta campagna informativa, il CCDU - Comitato dei Cittadini per i Diritti Umani ONLUS promuove una esposizione itinerante che tocca le principali città europee e quest'anno avrà una nuova sezione multimediale dal titolo “Spunti e riflessioni sul movimento di riforma della psichiatria in Italia” dedicata alle principali azioni di riforma attuate in Italia a partire dall'esperienza di Franco Basaglia e Giorgio Antonucci fino alla recente legge regionale piemontese che ha posto il divieto di somministrazione di test psichiatrici nelle scuole.

Attraverso un itinerario fatto di pannelli fotografici e supporti multimediali audio-video con documentari storici e giornalistici che accompagnano il visitatore, la mostra intende informare la cittadinanza sulle atrocità commesse in passato e, come servizio alla comunità, contribuire a migliorare la tutela dei Diritti Umani in ambito psichiatrico nel presente e per il futuro con particolare attenzione verso le fasce deboli della popolazione.

All'inaugurazione, gremita di persone, hanno partecipato il Consigliere Regionale Gianluca Vignale in rappresentanza del Consiglio Regionale, il dott. Gerardo Mancuso Consigliere Provinciale , in rappresentanza del Presidente della Provincia che ha concesso il patrocinio all'iniziativa, e il dott. Franco Napoletano Presidente della Federazione Europea delle associazioni di volontariato dell'Ospedale Molinette di Torino, affiancati da Silvio De Fanti, Vice Presidente Nazionale del CCDU e il dott. Renato Rolando Coordinatore Provinciale del CCDU.

La mostra, che si protrarrà fino al 16 ottobre 2011 è ad ingresso libero.

Per contatti e prenotazioni:

coordinatore provinciale: dott. Renato Rolando

segreteria: 011-19567002

email: info@ccdutorino.it

web site: www.ccdutorino.it

Related Posts with Thumbnails